ORO, IL 2020 ANNO RECORD PER BOLAFFI METALLI PREZIOSI. LA CORSA AL BENE RIFUGIO IN PANDEMIA FA CRESCERE I RISULTATI

Torna ai Comunicati Stampa
VOTA IL FRANCOBOLLO PIÙ BELLO DEL 2020
20 Aprile 2021

Fatturato a 30 milioni (+28%), Aucap da 4 milioni per M&A

Risultati record per l’ottavo anno consecutivo per Bolaffi Metalli Preziosi S.p.A.: l’Assemblea della società specializzata in trading di oro da investimento controllata al 100% da Bolaffi S.p.A. si è riunita oggi, 26 aprile 2021, e ha approvato il bilancio al 31 dicembre 2020.

L’anno appena trascorso si è chiuso con un fatturato record di Eur. 29.825.656+28% rispetto all’esercizio precedente. Il 2020 ha anche visto un risultato record in termini di utile netto pari a Eur. 552.127, +5% rispetto a Eur. 527.110 dell’esercizio precedente. A livello “adjusted”, l’utile 2020 sarebbe stato di Eur. 631.163 rispetto a Eur 547.174 del 2019.

Le ragioni di tale crescita sono in parte ascrivibili al prezzo dell’oro, in aumento per lunga parte dell’esercizio appena concluso, e in parte all’effetto psicologico causato dal Covid-19, che ha spinto i privati a tutelarsi investendo in oro fisico, il bene rifugio per eccellenza. Nella relazione sulla gestione vengono approfondite queste e altre tematiche. Il Presidente e AD della società, Giulio Filippo Bolaffi, spiega anche come durante i mesi di lockdown, i clienti si siano affrettati a comprare da remoto scorte di oro fisico a protezione dei loro risparmi.

Il 2021 si presenta invece con uno scenario macroeconomico mutato: il prezzo dell’oro ha subito un parziale storno e l’attuale stallo nell’evoluzione della pandemia, oltre alle limitazioni agli spostamenti in Italia, hanno comportato un temporaneo e parziale rallentamento delle compravendite di oro fisico. Questo effetto, visibile in tutto il mercato di riferimento, è però mitigato dall’ormai costante crescita della quota di mercato della società in un mercato ancora molto frammentato; per questo motivo per il 2021 è stato presentato un budget con risultati in lieve crescita rispetto all’esercizio appena concluso.

Alla luce di queste previsioni per il 2021 e dando seguito a quanto deciso nel 2020, la società ha confermato la volontà di consolidare la propria posizione primaria nel mercato retail per l’oro da investimento attraverso l’aggregazione con altri player del settore. In particolare Bolaffi Metalli Preziosi, assistita da Broletto Corporate Advisory, è in trattativa avanzata su due dossier e a tal fine è in calendario nel mese di maggio un’Assemblea Straordinaria per deliberare un aumento di capitale da 4 milioni di euro a sostegno delle operazioni di M&A da finalizzarsi nel 2021.

Italiano