Harmers of London: aste di francobolli e monete

Torna alla Sezione News
A Riccione valutazioni di monete e francobolli
3 settembre 2020
FRANCOBOLLI E MONETE SUPERANO 1,8 MILIONI DI STERLINE A LONDRA
23 ottobre 2020

Harmers of London, società parte del “Bolaffi Auction Group” è lieta di presentare le prossime aste di francobolli e monete in programma il 24 e il 25 settembre nell’elegante cornice del quartiere londinese di Mayfair

FRANCOBOLLI
Giovedì 24 sarà dedicato alla filatelia con grandi rarità di Gran Bretagna, British Empire e del Commonwealth per un totale di circa 440 lotti tra cui spiccano un lotto composto da un Penny Black e un due Pence Blue, entrambi provenienti dalla tavola 1B con bordo di foglio con iscrizioni “gemelle” (stima £ 60,000-70,000) e un inedito saggio della Treasury Competition disegnato da James Chalmers, probabilmente esemplare unico (£ 30,000-35,000 euro). Menzione a un pezzo mitico della posta aerea, la busta del volo di ritorno di Italo Balbo, affrancata con il “3. Cents” americano oltre al francobollo italiano “Trittico” dedicato alla Crociera Transatlantica del 1933.

SFOGLIA IL CATALOGO

MONETE
Venerdì 25 sarà quindi la volta della prima asta numismatica di Harmers of London con 392 lotti provenienti da importanti committenze. Il catalogo vanta un ampio insieme di aurei e solidi dell’antica Roma, come gli aurei di Diocleziano (stima £14,000-18,000) e Nerone (stima £ 12,000-14,000), una selezione di monete mondiali di notevole prestigio, tra cui spicca il 10 rubli 1767 di Caterina II (stima £ 10,000-12,000), e naturalmente coniazioni britanniche con esemplari di grande rarità e conservazione: il 5 ghinee del 1729 di Giorgio II (stima £ 20,000-25,000) e la prova del 5 Pound di Giorgio IV (stima £ 25,000-35,000). Il top lot dell’asta è il raro 50 lire 1864 di Vittorio Emanuele II (stima £ 150,000-200,000), coniato in soli 103 esemplari.

SFOGLIA IL CATALOGO

Per maggiori informazioni visita il sito di Harmers of London

Italiano