maglie calcio poco prezzo moncler outlet air max outlet Cheap NFL Jerseys
La nostra storia in un minuto - Francobolli Monete Aste Collezionismo - Bolaffi
Seguici su Google + Seguici su Google + Seguici su twitter Seguici su facebook Segui le news

Newsletter

Scegli a quale newsletter iscriverti:
Privacy Policy

La nostra storia in un minuto

 

15.11.1874. Alberto Bolaffi nasce a Livorno

 

1890. A sedici anni avvia l'attività filatelica a Torino in via Cavour 14

 

25.7.1892. Primo annuncio pubblicitario di Bolaffi: compare sul Collezionista-giornale mensile d'annunzi

 

1899. Esce la prima edizione del Catalogo Bolaffi delle figurine Liebig

 

7.3.1902. Nasce, a Torino, Giulio Bolaffi, figlio di Alberto e Vittoria Foa

 

1936. Alberto Bolaffi firma il Roll of distinguished Philatelists, il più alto riconoscimento internazionale in ambito filatelico

 

06.1.1936. Nasce, a Torino, Alberto Bolaffi jr., figlio di Giulio e Palmina Seghesio

 

1940-1945. Sono anni molto difficili per la famiglia, di origine ebraica. L'attività viene chiusa; Giulio Bolaffi si rifugia in montagna e comanda la divisione partigiana Stellina, mentre Alberto, ancora bambino, E' costretto a fuggire in Svizzera

 

26.9.1944. Muore Alberto Bolaffi

 

1945. Giulio Bolaffi riapre il negozio filatelico di Torino e pubblica La settimana nel mondo, primo settimanale di informazione del dopoguerra; include una rubrica filatelica

 

1955. Viene pubblicato il primo Catalogo nazionale Bolaffi dei francobolli italiani

 

1961. E' fondata la GBE (Giulio Bolaffi Editore): oltre a edizioni filateliche, pubblica cataloghi d'arte, di vini, grappe, pipe, armi da caccia, yacht, automobili, manifesti...

 

1962. Esce il primo Catalogo Bolaffi d'arte moderna

 

1964. Apertura della sede di Milano

 

1967. Apertura della sede di Roma

 

1973. Edito il primo numero di Bolaffi Weekend, la prima rivista italiana dedicata al tempo libero

 

1.8.1974. Nasce Filippo Bolaffi, figlio di Alberto e Nicoletta Cacciatore

 

1981. Giulio Bolaffi firma il Roll of distinguished Philatelists

 

1986. Nasce il Collector Club, divisione della Bolaffi preposta alle vendite per corrispondenza; oggi conta una mailing di oltre 500 mila nominativi

 

28.10.1987. Muore Giulio Bolaffi

 

1990. Viene fondata la casa d'aste Bolaffi Ambassador

 

1991. Top price delle vendite Bolaffi: è aggiudicata a oltre 777 milioni di lire la busta Faruk, una delle sole due lettere note affrancate con il 3 lire di Toscana. Alberto Bolaffi sr e Giulio Bolaffi effigiati su un francobollo italiano

 

1992. Alberto Bolaffi firma il Roll of distinguished Philatelists

 

1993. Acquistato per oltre 68 mila dollari il messaggio di congratulazioni di Nikita Krusciov a Yuri Gagarin per il primo volo nello spazio: il telegramma è annoverato nel Guinness World Records

 

1994. Bolaffi diventa licenziataria dei prodotti collezionistici del Cio (Comitato olimpico

internazionale)

 

1996. Presentata alla Royal Philatelic Society di Londra la sontuosa collezione Agaga sulla storia del Risorgimento italiano attraverso i francobolli

 

1997. Bolaffi diventa società per azioni

 

1998. Inaugurata a Torino la Sala Bolaffi, spazio espositivo dedicato alle mostre d'arte

 

2000. Acquistato per oltre 358 mila dollari uno dei soli tre manifesti di Metropolis

 

2001. Nasce il servizio di valutazioni on-line www.quantovale.it

 

2001. Attivato il sito istituzionale www.bolaffi.it

 

2004. Apertura della sede di Verona

 

2005. Coniato il neologismo filografia, lo studio e il collezionismo dei documenti relativi alla nascita e all'evoluzione della parola scritta

 

2006. Inaugurato l'Archivio storico Bolaffi della filografia e della comunicazione

 

2006. Pubblicazione del catalogo filografico Bolaffi Forum

 

2007. Per 430 mila dollari entra a far parte dell'Archivio Bolaffi la One-two-three, lettera affrancata con i primi tre francobolli del mondo

 

2008. Sono oltre 70 mila i volumi catalogati nella biblioteca aziendale

 

2008. Esce il Catalogo delle cravatte e dei foulard Bolaffi da collezione

 

2008. Per 392 mila dollari Bolaffi acquista il 50 lire di Vittorio Emanuele II, la più rara moneta aurea del regno d'Italia

 

1.12.2009. Esce la collezione Ferrari Coinages by Pininfarina

 

2010. Centoventesimo anniversario dalla fondazione dell'azienda

 

17.5.2010. Il fondatore Alberto Bolaffi celebrato da un francobollo francese

 

27.1.2011. Esce il primo fascicolo di Francobolli d'Italia. Dal 1861 a oggi, opera enciclopedica realizzata per conto di Poste italiane

 

01.01.2013. Nasce Bolaffi Metalli Preziosi, società del gruppo Bolaffi autorizzata dalla Banca d'Italia alla commercializzazione dell'oro da investimento 

 

12.4.2013. Nasce il lingotto d'oro Bolaffi

 

21.3.2014. A Milanofil, con il catalogo dei francobolli italiani "Bolaffi 2014", debutta la versione web www.catalogobolaffi.it e l'applicazione per il riconoscimento dei francobolli tramite iPad