Il Centesimo Mole va all'asta - News - Francobolli Monete Aste Collezionismo - Bolaffi


Il Centesimo Mole va all'asta

L'errore di conio della moneta unica è atteso  il 23 maggio al primo appuntamento con le Aste Bolaffi Ambassador

Centesimo Mole Asta Bolaffi

 

 

Il Centesimo Mole, la moneta coniata per errore dall'Italia con il valore da 1 centesimo sul rovescio e le dimensioni e l'immagine del 2 centesimi sul dritto, la sagoma della Mole Antonelliana di Torino, sarà battuta all'asta nel capoluogo piemontese giovedì 23 maggio 2013, nel corso della vendita numismatica della casa d'aste Bolaffi.

 

Considerata una delle maggiori rarità in euro attualmente in circolazione, la moneta - per la prima volta all'asta da quando fu scoperta nel 2002 - sarà battuta al prezzo base di 2.500 euro.

Saranno all'asta anche altri due singolari errori di conio del periodo euro: il "Doppio Castel del Monte", il centesimo  con l'immagine del monumento pugliese su entrambe le facce, e il "Centesimo-Centesimo", l'esemplare costituito da due facce identiche coniate con il valore da 1 centesimo.

 

Tra le numerose rarità della vendita - più di 1600 lotti tra monete antiche, moderne, medaglie e banconote per una base complessiva di oltre 900 mila euro - si segnala, sempre in tema di errori da collezione, il noto 500 lire Caravelle "Bandiere rovesciate", la moneta di prova del 1957 con i vessilli delle imbarcazioni dispiegati controvento (8.000 euro la base).

 

Da evidenziare anche l'Augustale di Federico II di Svevia (1198-1250) - la prima moneta italiana non classica a riprodurre l'effigie di un sovrano - con al dritto il busto di Federico II e al rovescio un'aquila ad ali spiegate (base 10 mila euro).

 

L'appuntamento è a Torino, nella Sala Bolaffi di via Cavour 17, a partire dalle ore 10.00.
È possibile visionare i lotti da martedì 21 a giovedì 23 maggio dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 19.00.

 

Vai all'asta numismatica >
Bookmark and Share